Emergenza Corona Virus: Clama assicura il regolare svolgimento delle attività lavorative

Banner Corona

Clama è vicina ai suoi clienti In queste settimane di grande paura e incertezza, dove le informazioni sembrano spesso contraddittorie e le indicazioni rischiano di essere mal interpretate. Le nostre abitudini di vita, professionali e di relazione, sono messe a dura prova, dovendo limitare tutte le nostre attività restando il più possibile a casa.
Clama si unisce all'invito delle istituzioni al rispetto delle norme igieniche, delle direttive del DPCM del 9 marzo e delle ordinanze regionali. Sebbene gli animali possano subire gli effetti negativi e i danni del Corona Virus, dobbiamo fare del nostro meglio affinché la pulizia e l'igiene sia salvaguardata nelle nostre case per evitare che qualunque tipo di malanno possa colpire noi o i nostri familiari.
Siamo una comunità molto numerosa che può condividere, trasmettere e stimolare delle riflessioni su come affrontare da amanti degli animali questo momento:

  • ognuno di noi ha la responsabilità verso se stessi e i propri cari di affrontare gli eventi con consapevolezza e rispetto per gli altri oltre che per se stessi;
  • l'amore per gli animali ci insegna a prenderci cura di chi dipende da noi con la massima attenzione ma anche con razionalità e sangue freddo;
  • mantenendo uno stile di vita attivo (mentale e fisico), aiutati dai nostri amici a quattro zampe, nel rispetto delle disposizioni ricevute, abbiamo la chiave per dominare gli eventi e non subirli.

Vogliamo essere vicini anche ai toelettatori e siamo impegnati nella diffusione di informazioni corrette, verificate e provenienti dalle fonti più accreditate. Ricordiamo, inoltre, che la nostra attività lavorativa continua come sempre, assicuriamo il regolare svolgimento delle attività di spedizione e consegna merci, l'approvvigionamento dei fornitori nel pieno rispetto delle precauzioni, delle direttive e delle misure di sicurezza ministeriali e regionali.

Raccomandiamo, dunque, l'osservanza delle disposizioni del DPCM del 9 marzo 2020, le quali si applicano si applicano alle sole persone fisiche: è pertanto esclusa ogni applicabilità della misura al transito e trasporto merci ed a tutta la filiera produttiva. La nostra operatività prosegue in modo ordinario, con ritiri e consegne presso aziende e privati, su tutto il territorio nazionale.