Bonus Animali Domestici 2020

Bonus Animali Domestici 2020 la Legge di Bilancio 2020 introduce diverse forme innovative legate  all'accessibilità tramite bonus, con diverse forme di misure di incentivazione, il cui scopo è quello di favorire i consumi e attraverso diverse misure di aiutare le famiglie in difficoltà per passare quest'anno particolarmente difficile. Tra i tanti accorgimenti previsti, anche gli amanti dei nostri amici quattro zampe potranno "gioire.

Cos'è il Bonus Animali Domestici 2020?

Sono già diversi anni che i governi si stanno muovendo sempre di più in questa direzione, poi con l'avvento del 2020 è aumenta  la consapevolezza dell'importanza degli animali da compagnia. La detrazione fiscale è stata aumentata fino a un massimo di EUR 500,00 comprensivi dei costi deducibili dalle tasse e ad un'aliquota del 19%. Così il prezzo è passato da 49,00 euro in vigore fino allo scorso anno a 70,49 euro in vigore da quest'anno. Sebbene non misurabile, questo aumento è stato accolto molto bene dai proprietari di animali domestici a quattro zampe, che alla fine vedono riconosciuti gli sforzi compiuti ogni giorno per i propri animali domestici. Tale detrazione è comunque soggetta all'obbligo di tracciabilità: le spese devono essere tracciabili e certificate dalla manovra di cui all'articolo 1, comma 679 e 680.

Cosa si può portare in detrazione?

non solo le spese sanitarie ma anche tutte le spese previste che comprendono:

  • Prestazioni professionali rese dal veterinario
  • Acquisto di medicinali veterinari prescritti
  • Le analisi di laboratorio 
  • Interventi presso le cliniche veterinarie.

La Legge di Bilancio del 2020 riconosce così ai proprietari degli animali da compagnia una forma di ringraziamento per chi contribuisce a prendersene cura ed evitando così qualsiasi forma di maltrattamento e abbandono.

Per ottenere la detrazione introdotta dal Bonus Animali Domestici 2020, c’è la certificazione rilasciata dal veterinario o dall'Asl dell’iscrizione dell’animale all’anagrafe. Per i cani il certificato che lega il proprietario all'animale è l'inserimento del microchip mentre per altri animali un certificato rilasciato dal veterinario un passaporto pet. Al fine del riconoscimento della proprietà e per ottenere le detrazioni fiscali, c’è anche la fattura di acquisto dell’animale o il certificato di adozione.

Lo Stato con questo Bonus vuole essere presente nella quotidianità di ogni famiglia con le loro difficoltà, un contributo per la  tutela dei nostri inseparabili.

Bonus Animali Domestici 2020