Igiene in casa: non lavare le zampe dei cani con la candeggina

Zampe cane copertina

Igiene al tempo del corona virus: SI al lavaggio delle zampe del cane, NO all'uso della candeggina

Un servizio televisivo di qualche giorno fa ha consigliato vivamente di pulire le zampe dei nostri cani al ritorno dalle passeggiate, al fine di evitare possibili contaminazioni sia con la sporcizia esterna sia con il COVID19. Tuttavia, il messaggio che è passato è stato quello di effettuare il lavaggio dei polpastrelli (o cuscinetti sotto la zampa) con la candeggina diluita.

No all'uso della candeggina

Tutti i veterinari in Italia sono intervenuti per smentire questo consiglio, spiegando anche i rischi di un simile comportamento. Infatti, i cuscinetti nelle zampe sono molto sensibili, si potrebbero generare abrasioni o anche effetti peggiori qualora ad esempio l’animale poi si leccasse le parti trattate. L'uso della candeggina, dunque, è stato categoricamente escluso: si tratta infatti di un prodotto chimico molto forte e sulla cute dei cani, soprattutto sui cuscinetti plantari, può provocare delle lesioni. Anche se il grado di corrosione non è paragonabile a quello di altri disinfettanti come la soda caustica, resta comunque altamente irritante e può causare delle lesioni simili a quelle di un'ustione.

Inoltre, come spiegato dall'ex direttore del Bioparco di Roma, Federico Coccìa, l'uso della candeggina sulle zampe potrebbe creare problemi non solo a livello locale, ma anche nel cavo orale: l'animale infatti potrebbe leccarsi e la candeggina è uno dei veleni che il cane non può assolutamente ingerire. L'assunzione di candeggina anche in piccole dosi provoca lesioni attraverso il cavo orale e il tratto gastroesofageo che possono portare a tremori, convulsioni e nei casi più gravi di ingestione di candeggina poco diluita anche alla morte.

Lavare Zampe cani

Sì alla pulizia delle zampe tenendo conto che gli animali non trasmettono il virus

Dunque, Clama insieme ai veterinari e ai toelettatori, come già consigliato in precedenza sull'articolo relativo alle norme igieniche per il lavaggio degli animali in casa da seguire in questo periodo di quarantena, suggerisce di effettuare la pulizia delle zampe, al ritorno dalle passeggiate, con semplice acqua e sapone o con le salviettine imbevute e igienizzanti. Inoltre, l’Istituto superiore di Sanità sconsiglia fortemente di fare salire gli animali sulle superfici con le quali veniamo anche a contatto anche noi.

Ricordiamo inoltre che non ci sono evidenze scientifiche che dimostrino la possibilità che gli animali possano essere contagiati o contagiare il padrone, tuttavia potrebbe comunque essere un vettore del virus calpestando superfici sulle quali si può essere depositato il virus stesso. Per questo motivo, al fine di prevenire ogni rischio, è buona abitudine a prescindere dalla pandemia, lavare e sciacquare le zampe dei nostri amici a quattro zampe con acqua e sapone. Inoltre, è consigliabile lavare con cura anche il manto del cane, o con un panno o con un bel bagno usando lo shampoo per cani corretto o prodotti specifici in base al tipo di pelo, alla razza, all'attività che svolge e al luogo dove vive (in casa o all'aperto).

Contattaci per saperne di più o per scoprire le PROMOZIONI DI CLAMA per lavare il cane a casa o la Promo RIPARTOCONCLAMA

Zampe cani

Per contattarci

Compila il form qui sotto.


Come possiamo aiutarti?

Per domande o richieste lascia un commento.